Interviste

SALA STAMPA - Frosinone, Baroni: "Abbiamo avvertito la pressione della partita"

Redazione Frosinone Live
29.12.2018 18:18

E' un Marco Baroni sconsolato quello che ha raggiunto la sala stampa dello stadio "Bentegodi" dopo la sconfitta del suo Frosinone contro il Chievo Verona. Queste le sue parole:

“Abbiamo avvertito la pressione di questa partita. Era la terza gara in una settimana, abbiamo patito specialmente la stanchezza data dalla sfida interna contro il Milan. La squadra ha giocato anche con orgoglio, peccato poi per l’espulsione. Paradossalmente nel secondo tempo, con un uomo in meno, abbiamo spinto anche di più. La squadra ha dimostrato di avere comunque delle energie mentali. Era una gara alla portata. Crisetig mezzala? Avevo bisogno di un interno con doti fisiche, e secondo me ha fatto anche una buona gara. Adesso c’è la pausa, ma lo dico da ora: c’è da lavorare tanto. Mercato? Questo è un aspetto che non ho ancora analizzato. Da parte del presidente c’è la massima voglia di fare tutto il possibile. Cosa salvo di questa partita? La reazione della squadra. I ragazzi hanno davvero orgoglio. La punizione di Giaccherini? Punizione magistrale, nulla da dire. Cosa vuole dire ai tifosi, dopo aver conquistato dieci punti nel girone d’andata? Dobbiamo lavorare tanto e credere in ciò che andremo a fare. Ci sono tante partite. E’ una salita ripida, ma so che i miei ragazzi possono farcela. Cambiare uomini rispetto alla sfida col Milan? La squadra mi era piaciuta contro i rossoneri, e quindi volevo dare fiducia a loro. La speranza è ancora viva comunque”.

Al Chievo basta una punizione di Giaccherini. Frosinone ora a -6 dalla salvezza
SALA STAMPA - Chievo Verona, Di Carlo: "Questa vittoria per noi è come un premio. Vogliamo dar fastidio a chiunque"